Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Ven, 23/06/2017 - 22:01
sei qui: Home > L'opinione > Interventi e commenti > "Una città piena di immondizia"

Interventi e commenti Policoro

POLICORO

"Una città piena
di immondizia"

La denuncia di Giordano, segretario dell'Uglm Lucana

di Redazione Basilicata24

"Una città piena <br>di immondizia"

"La situazione è diventata inaccettabile soprattutto in un momento in cui la cittadina è piena di villeggianti“Il territorio del Comune di Policoro risulta, da mesi, completamente invaso da immondizia, sporcizia varia, rifiuti di ogni genere che invadono la città lungo le strade ed i marciapiedi nonché nelle strade secondarie. La situazione è diventata inaccettabile perché molte strade sono in condizioni igieniche precarie”.Tale gravosa situazione è da ricondurre, certamente, ad una mancata pulizia ordinaria delle strade in quanto, è lapalissiano dirlo, la sporcizia è visibile a tutti apparendo sedimentata da giorni e giorni. Tale annoso problema sta assillando i cittadini di Policoro ed il sindaco, Leone, deve assolutamente intervenire. E’ desolante constatare in che condizioni è questa città, abbandonata e stracolma di rifiuti di ogni genere. Le erbacce stanno crescendo incontrollate diventando, come ogni anno, il rifugio per topi ed altri animali selvatici. La situazione in sé è da criticare, ma il fatto che questo territorio ci sia anche l’ospedale amplifica i rischi per la salute pubblica, poiché avere un potenziale focolaio di infezioni vicino ad un ospedale, dove alloggiano persone già debilitate, non è assolutamente accettabile. E l’annoso problema risulta ancor più grave nella zona Lido del centro Jonico ed in particolar modo nelle aree adibite a parcheggi antistanti gli stabilimenti balneari. In detti luoghi si trova sporcizia di qualsiasi genere tra cui buste dell’immondizia, fazzolettini, preservativi, oggetti in plastica, materiale di risulta ecc. ecc. con grave pregiudizio e preoccupazione per chi sta a trascorrere una breve vacanza al mare ma anche per chi vive giornalmente la pineta di Policoro ove svolge attività sportiva o lunghe passeggiate distensive. Ancor più grave è il pericolo che le sostanze ed i materiali introdotti nell’ambiente possono provocare alla salute dell’uomo oppure di minacciare l’esistenza degli animali e delle piante nell’habitat in cui vivono. La città si presenta sporca con le persone e gli abitanti in un rosario di lamentele. Certamente il sindaco Leone avrà ancora un po’ di tempo per risolvere tale ‘pesante’ problema dalla sua Amministrazione ereditata ma Policoro oggi, ha bisogno urgentemente di una risposta sui vuoti nel servizio di raccolta spegnendo così gli interrogativi che i cittadini  pongono. Il sindaco Leone ed in qualità di medico, saprà certamente dare risposte al territorio ad ai cittadini nella consapevolezza che oltre a prevalere il buon senso di tutti, và dato atto a questa Amministrazione di agire ‘con i piedi di piombo’ poiché, non è semplice l’eventuale richiesta di rescissione di un contratto dell’azienda appaltatrice della N.U. come chiedono a gran voce i policoresi, deve essere accompagnata da documentate irregolarità per evitare di esporre il Comune ad una pesante azione risarcitoria a sua volta aggravata sui cittadini. Inoltre, vanno tutelati tutti i lavoratori addetti al servizio raccolta”.

Giuseppe Giordano, segretario Uglm Basilicata 

Mer, 22/08/2012 - 18:56
Stampa
"Una città piena <br>di immondizia" - immagine 0"Una città piena <br>di immondizia" - immagine 1"Una città piena <br>di immondizia" - immagine 2"Una città piena <br>di immondizia" - immagine 3"Una città piena <br>di immondizia" - immagine 4"Una città piena <br>di immondizia" - immagine 5"Una città piena <br>di immondizia" - immagine 6