Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 27/04/2017 - 22:40
sei qui: Home > Il sociale > Politiche e servizi > "Prima Persona" per i bambini del Sudan

Politiche e servizi Policoro

SOLIDARIETA'

"Prima Persona" per i bambini del Sudan

Raccolta fondi per acquisto di valvole cardiache destinate al “Salam center”

di Redazione Basilicata24

"Prima Persona" per i bambini del Sudan

 Si terrà lunedì 12 agosto al lido “La Stiva”, sul lungomare di Policoro, una serata di raccolta fondi per l’acquisto di valvole cardiache destinate al “Salam center” , un centro di cardiochirurgia di Emergency nella città di Khartoum nel Sudan che salva la vita di oltre 1000 bambini con il cuore compromesso dalla febbre reumatica. Per farlo i medici di Emergency ci mettono coraggio, passione, sacrificio, amore per la vita. Ma non basta. Servono anche costose valvole cardiache. L’associazione “Prima Persona” si è impegnata a raccogliere i fondi per comprarle. La donazione è libera ed il programma della serata, con inizio alle 20 prevede la presentazione del romanzo storico “La ragazza sui calanchi”, scritto da Vincenzo Maida, con gli interventi di Lorenza Colicigno, Gazzetta del Mezzogiorno e di Nunzio Festa delle edizioni Altrimedia. Degli attori Emilio Andrisani ed Emilia Fortunato dell’HermesTeatroLaboratorio che interpreteranno alcune parti del testo. Verrà quindi proiettato un video girato presso il citato centro di cardiochirurgia dall’onorevole Gianni Pittella. Seguiranno quindi i saluti del sindaco di Policoro Rocco Leone, di Adele D’Agostino referente del circolo “Prima Persona” della cittadina jonica, ideatrice della serata in collaborazione con i referenti degli altri circoli del metapontino. E ancora interverranno Bice Di Brizio, presidente della sezione Fidapa di Policoro, Mario Polese, coordinatore regionale “Prima Persona”. Pietro Cirillo e i “Tamburi della Lucania” concluderanno la serata che verrà coordinata dalla giornalista Ursula Cospito. Saranno allestiti banchetti di gastronomia locale ed i volontari di Emergency  con un banchetto informativo provvederanno direttamente alla raccolta dei fondi. All’iniziativa, hanno collaborato le associazioni “ProMundi”, Fidapa e la cooperativa sociale “L’Albero Azzurro”.

Ven, 09/08/2013 - 12:57
Stampa